Quello che il renzismo non dice (157) – Dal Verdini padre della “patria” alla grande porcheria dei rimborsi elettorali ai Partiti. Ma perché Travaglio flirtava con Rutelli?

ROSEBUD - Arts, Critique, Journalism

quattrodi Rina Brundu. Fa impressione quello che sta succedendo in questi giorni in Italia, con un governo non legittimitato da alcuna investitura popolare che fa e disfa la Costituzione con una maggioranza risicata e grazie ai voti di un Verdini il quale oltre a far incetta di scranni per i suoi si trova improvvisamente investito del lusinghiero titolo di Padre della “patria”. Fa impressione e terrorizza lo scoprire che quel 73simo posto puntualmente assegnatoci dalla Freedomhouse.org in materia di Libertà di Stampa non solo è ampiamente giustificato ma forse non la racconta tutta. Fa impressione e genera terrore, visitare la Home di giornali come l’ex glorioso Corsera e scoprirlo un inno alla spregiudicatezza governativa, tutto intento a confondere il popolino con il pseudo Caso Quarto mentre la “casta” mangia e si spartisce quanto rimasto di un sistema allo sfascio, dai Rolex d’oro ai cosiddetti “rimborsi elettorali ai Partiti”.

View original post 439 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s